• Trova
  • Eventi
  • Notifiche
  • Favoriti
  • Il mio account
  • Carrello

Il modello della Johan Cruijff Arena, tra sostenibilità e innovazione

Johan Cruijff Arena Amsterdam - foto dello stadio dell'Ajax
Nozioni sul fotovoltaico
Aggiornato il 09. maggio 2024
8 min. Tempo di lettura
Andrea_Bonetti
Andrea Bonetti

Nel cuore di Amsterdam, un quartiere sta vivendo una rivoluzione energetica che sta cambiando il volto della sostenibilità urbana. Al centro di questa trasformazione, si erge la maestosa Johan Cruijff Arena, un luogo dedicato allo sport, all'innovazione e alla gestione intelligente dell'energia.

Sede del celebre club di calcio AFC Ajax, è diventata un faro di sostenibilità e responsabilità ambientale. Il quartiere circostante, ispirato dallo spirito pionieristico dello stadio, ha adottato un approccio all'avanguardia alla gestione energetica, cercando di ridurre l'impatto ambientale e di creare un ambiente più sano per la comunità.

Fonti di energia rinnovabile, accumulo e distribuzione intelligente

Il tetto della Johan Cruijff Arena è un esempio di ingegneria all'avanguardia, ospitando oltre 4000 moduli fotovoltaici, per una potenza complessiva di circa 3 MW. Questi pannelli fotovoltaici catturano l'energia solare in modo efficiente durante il giorno. L'energia così generata è utilizzata sia per alimentare le esigenze dello stadio, sia per contribuire all'approvvigionamento energetico del quartiere circostante.

La gestione dell'energia non si ferma alla produzione: coinvolge anche l'accumulo intelligente. Infatti, lo stadio dispone di una rete di batterie, in grado di immagazzinare circa 3 MWh di energia. Questo sistema permette di bilanciare la produzione energetica intermittente delle fonti rinnovabili, garantendo un flusso continuo di energia durante i picchi di richiesta e riducendo al minimo gli sprechi.

Le batterie di accumulo rappresentano un componente chiave nell'ecosistema sostenibile dell'arena, consentendo di immagazzinare l'energia in eccesso prodotta durante le fasi di picco di irraggiamento solare o in momenti di bassa domanda energetica. Questo approccio bidirezionale offre diversi vantaggi significativi:

  • Ottimizzazione dell'autoconsumo: le batterie permettono di immagazzinare l'energia in eccesso quando la produzione solare è elevata. Questo surplus può quindi essere utilizzato durante i periodi in cui la produzione solare è limitata o durante gli eventi notturni, ottimizzando l'autoconsumo energetico della struttura.
  • Gestione dinamica della domanda: le batterie offrono la flessibilità di distribuire l'energia immagazzinata in base alle esigenze specifiche e alle variazioni della domanda energetica in tempo reale. Questa gestione dinamica consente di evitare sprechi energetici e di ottimizzare l'efficienza complessiva del sistema.
  • Riduzione degli oneri sulla rete: durante gli eventi o le attività che richiedono una quantità significativa di energia, le batterie possono erogare energia in modo rapido e controllato, riducendo gli oneri sulla rete e contribuendo a prevenire picchi di domanda eccessivi.
  • Stabilità della rete: l'energia immagazzinata nelle batterie può essere impiegata rapidamente per compensare eventuali variazioni nella produzione solare o nella domanda energetica, contribuendo così a stabilizzare la rete e garantire un approvvigionamento continuo durante eventi sportivi o spettacoli.

Infine, la Cruijff Arena è dotata di sistemi di monitoraggio e gestione intelligenti basati sull'intelligenza artificiale. Questi sistemi analizzano costantemente i dati energetici in tempo reale, adattando la distribuzione dell'energia in base alle necessità. Inoltre, tale sistema consente una risposta rapida a variazioni impreviste nella domanda energetica, migliorando l'efficienza complessiva.

Innovazione e ricerca: collaborazioni e alleanze strategiche

La Cruijff Arena ha stretto alleanze strategiche con aziende tecnologiche e istituti di ricerca scientifica. Programmi congiunti di sviluppo tecnologico affrontano sfide specifiche legate all'efficienza energetica, all'ottimizzazione delle reti di distribuzione e all'implementazione di tecnologie emergenti. Queste collaborazioni pionieristiche contribuiscono o allo sviluppo della Cruijff Arena e alla crescita di soluzioni sostenibili a livello urbano.

Impatto sulla comunità dello stadio dell’Ajax

Questo approccio ha ridotto significativamente le emissioni di carbonio, nonché ha prodotto un impatto economico positivo. La Cruijff Arena è diventata un esempio di come l'adozione di tecnologie pulite e sostenibili possa sia preservare l'ambiente, sia stimolare la crescita economica attraverso l'innovazione e la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore delle energie rinnovabili.

Inoltre, lo stadio è diventato il punto di incontro per la comunità. Attraverso programmi educativi e iniziative di sensibilizzazione, il personale della struttura si impegna a diffondere la consapevolezza ambientale tra i fan, gli atleti e gli spettatori. Eventi speciali dedicati alla sostenibilità, workshop e attività interattive mirano a coinvolgere attivamente la comunità locale nella causa della sostenibilità energetica.

Mobilità elettrica e bidirezionalità

La Cruijff Arena, nella sua incessante ricerca di soluzioni sostenibili, ha spinto i confini della mobilità elettrica integrando innovativi punti di ricarica bidirezionali. Questa evoluzione trasforma l'arena in uno stadio all'avanguardia e pone le basi per una rivoluzione nell'interazione tra veicoli elettrici e infrastrutture energetiche.

L'arena supporta la mobilità elettrica attraverso le tradizionali stazioni di ricarica e ha implementato un sistema di punti di ricarica bidirezionali che permette agli utenti di caricare i loro veicoli elettrici e, allo stesso tempo, restituire l'energia in eccesso alla rete. Oltre a ridurre i costi operativi per i conducenti, questo approccio crea anche una rete più resiliente e adattabile, in grado di gestire fluttuazioni di domanda e offerta.

I punti di ricarica bidirezionali consentono non solo la semplice ricarica dei veicoli elettrici, ma anche la possibilità di utilizzare le batterie dei veicoli per immagazzinare e restituire energia alla rete quando necessario. Durante eventi o picchi di domanda, le auto parcheggiate possono fungere da risorse mobili di accumulo energetico, contribuendo a stabilizzare la rete.

Inoltre, questo approccio innovativo fornisce sia un servizio di ricarica ecologico, e crea un ecosistema in cui i veicoli elettrici diventano attivi partecipanti nella gestione dell'energia, trasformando la Cruijff Arena in un hub interconnesso di sostenibilità.

Lo stadio Ajax non si limita alla semplice installazione di infrastrutture avanzate, ma promuove attivamente l'adozione di veicoli elettrici presso la comunità locale. Programmi di incentivazione, sconti speciali e partnership con produttori di veicoli elettrici contribuiscono a creare un ambiente favorevole alla transizione verso una mobilità più sostenibile. L'impatto ambientale positivo si riflette nell'ulteriore riduzione delle emissioni di gas serra, non solo all'interno dell'arena, ma anche all'esterno, grazie alla promozione di veicoli a zero emissioni.

L'introduzione di punti di ricarica bidirezionali alla Cruijff Arena va oltre il mero supporto alla mobilità elettrica; è un passo audace verso l'innovazione e la creazione di un ecosistema energetico dinamico. La capacità di coinvolgere i veicoli elettrici nella gestione della rete evidenzia l'impegno della struttura verso una visione di sostenibilità interconnessa, trasformando il concetto di parcheggio in un hub di energia intelligente. La Cruijff Arena si erge come pioniere nell'integrazione di tecnologie all'avanguardia, dimostrando che la sostenibilità può essere raggiunta non solo attraverso la produzione energetica, ma anche attraverso l'interconnessione intelligente di diverse iniziative sostenibili.

Conclusione

La Johan Cruijff Arena è un’opera architettonica e ingegneristica all’avanguardia situata nel cuore di Amsterdam. Si tratta di un esempio pioneristico di gestione dell’energia dalla produzione fino all’accumulo della stessa seguendo un approccio bidirezionale.

In breve

  • Lo stadio Ajax si colloca nel cuore di Amsterdam ed è un’opera ingegneristica all’avanguardia. Il solo tetto ospita 4000 moduli fotovoltaici (con circa 3 MW di potenza);

  • L’opera ha un impatto sia sulla comunità circostante, infatti lo stadio è diventato un punto di riferimento per la comunità e per gli amanti dello sport. Il personale diffonde una maggiore consapevolezza ambientale attraverso eventi, workshop e altre attività.

  • La Cruijff Arena, nella sua incessante ricerca di soluzioni sostenibili, ha spinto i confini della mobilità elettrica integrando innovativi punti di ricarica bidirezionali. Questa evoluzione trasforma l'arena in uno stadio all'avanguardia e pone le basi per una rivoluzione nell'interazione tra veicoli elettrici e infrastrutture energetiche.

Potrebbe interessarti anche
Attendere, le notifiche sono in fase di caricamento...
Notifiche
    Si è verificato un errore imprevisto durante il caricamento delle notifiche.
    Cookies @ Memodo, per rendere la vostra visita a Memodo particolarmente piacevole.

    Ulteriori informazioni